Gli anni che cantano

regia:
Filippo Vendemmiati
durata:
90'
anno di produzione:
Italia, 2020

Disponibile in streaming dalle ore 10 del 15/10/2021 alle ore 0 del 23/10/2021

Guarda adesso

Gli anni che cantano è il docufilm sulla storia del Canzoniere delle Lame, gruppo di musica, politica e impegno sociale nato a Bologna nel 1967, che nel corso di vent’anni di attività ha tenuto più di mille concerti in Italia e all’estero, cantando con gli operai delle fabbriche occupate e con gli emigrati in Svizzera, esibendosi anche in grandi festival internazionali. Le prime scene del film sono però ambientate in un mercatino antiquario di Parigi, sulla Senna, da dove si sviluppa la storia. Tra inediti, reperti video e bellissimi audio dell’epoca hippies e post ’68, il racconto si sposta a Bologna dove, in partenza verso una destinazione ignota, si ascoltano i primi dialoghi tra i giovani musicisti Jack (Altre di B) e Albi (Lo Stato Sociale) con Janna Carioli e gli altri ex componenti del Canzoniere delle Lame. Le scene di fiction sono girate in piazza Nettuno a Bologna, poi al Palasport, in un teatro cittadino, lungo le strade di campagna e le Feste dell’Unità dell’Emilia-Romagna. Uno spazio occupa la stazione di servizio del Cantagallo di Sasso Marconi (Bologna) dove, nel 1971, l’onorevole Almirante venne contestato dai lavoratori. Su questo episodio il Canzoniere scrisse una canzone che divenne famosa. Il docufilm si chiude con le inedite immagini del loro ultimo concerto.    

Raccontare la storia del Canzoniere delle Lame non è quindi solo raccontare un progetto musicale che si colloca nel ricco contesto di altre esperienze analoghe nate a partire dagli anni Sessanta: è prima di tutto raccontare la storia di un gruppo di ragazzi che a quel progetto hanno creduto e dato vita. Una vicenda di giovani studenti e lavoratori che, partiti da una Casa del Popolo dell’ex quartiere Lame di Bologna, fra musica e impegno sociale si sono trovati a incrociare la straordinarietà di un periodo storico come quello dal 1967 al 1987.

CREDITS

Una coproduzione Filandolarete e Be Open di Open Group
Soggetto e sceneggiatura di Filippo Vendemmiati e Donata Zanotti
Prodotto da Mauro Sarti
Produttore esecutivo Matteo Castaldo
Con il sostegno della Regione Emilia-Romagna

In collaborazione con:
Spi-Cgil Bologna
Spi-Cgil Emilia-Romagna
Coop. Dozza
Destinazione Turistica Bologna Metropolitana
Comune di Bologna – Quartiere Navile
Legacoop Bologna
IIPLE
Fondazione 2000
Arci Bologna
Arci Emilia-Romagna

Direttore di produzione Luca Pascale
Direttore della fotografia Francesco Gastoldi
Fonico di presa diretta Alessandro Gaffuri
ontaggio Francesco Gastoldi
Sound design e sonorizzazione
Marco Biscarini e Luca Leprotti per Modulab Recording Studio
Distribuzione Genoma Films di Paolo Rossi Pisu
Grafiche e titoli Antonio Saracino